AQUABLOCKER Z Barriera chimica a pressione

 

Codice prodotto GR201
Categoria UMIDITA' DI RISALITA
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine si

Segnala ad un amico

Altre domande ?

 
pin it

Attenzione : per visualizzare i prezzi occorre registrarsi con partita iva.

AQUABLOCKER Z
Barriera chimica  pressione

 

AQUABLOCKER Z è la risposta alle esigenze di sicurezza, di resistenza alle nuove aggressioni chimiche e di rispetto dell'ambiente (a bassa emissione VOC), configurandosi come prodotto all'avanguardia per la formazione di barriera chimica alla base della muratura contro l'umidità ascendente.
Uso professionale, riservato ad IMPRESE.

Attraverso una pompa a bassa pressione, ed utilizzando la particolare pistola volumetrica con attacco ad espansione, viene iniettato AQUABLOCKER Z che, reagendo con la struttura e con l'aria, forma una barriera anticapillare permanente alla base delle fondamenta.

L'ottima resistenza ai sali, la traspirabilità al vapore acqueo e l'inalterabilità nel tempo, rendono il nostro AQUABLOCKER Z un sistema ideale per contrastare l’umidità di risalita.
La particolare struttura chimica ne assicura l'elevata stabilità agli alcali.
Ne risulta quindi un nuovo prodotto non irritante, non infiammabile, con basso VOC, ecologico e che non necessita quindi di particolari protezioni durante l'impiego in quanto non è aggressivo.



Adatto anche in ambienti marini.

      


______________________________________________

ISTRUZIONI D'USO
 
Per mezzo di fori orizzontali di diametro 16 mm, con interasse 15cm, realizzati su una linea orizzontale a 10 cm. da terra, profondi 10 cm in meno dello spessore del muro, iniettare l'AQUABLOCKER Z con l'apposita attrezzatura.
______________________________________________

RESA Circa 2 litri per metro lineare ogni 10 cm di spessore.

CONFEZIONAMENTO Taniche da 25 litri.

______________________________________________

CICLO OPERATIVO

Riportiamo il ciclo operativo completo consigliato per ottenere un risultato ottimale.


1- Formazione di barriera chimica con AQUBLOCKER Z.

2 - Asportazione dell'intonaco degradato o stabilitura degradata,pari all'altezza della macchia visibile dell'umidità più 50cm.

3 - Applicazione dell'ANTISALE ZERO seguito immediatamente da un primo rinzaffo con malta bastarda o stabilitura traspirante.

4 – In caso di intonaco degradato, realizzazione del nuovo intonaco deumidificante composto da malta bastarda additivata con MICRON DS.

5 - Finitura con stabilitura o rasante cementizio traspirante e pittura traspirante.

______________________________________________